- - - - - -

 

 
 
 
 
 
 
 
   
 
 
   
   
   
 
 

 

 

La serie di leggende che accompagnano la storia della Frazione

  1. Castello "SCRIBLA" Ŕ davvero il nome originario del castello "JENTILINO"?

Molti storici identificano il castello "Scribla" (secondo alcuni erroneamente), con i ruderi che sorgono tuttora sulla collina dominante lo scalo ferroviario di Spezzano Albanese: tutto lascia supporre che tale identificazione sia giusta.

Tuttavia, esiste,  un altro castello, mai preso in considerazione dagli storici, o perchŔ rimasto ignorato o per trascuratezza di indagine: Il castello di Jentilino, noto nelle carte medioevali col nome di"Castrum Jentilini".

Questo castello, costruito su uno strato di roccia arenaria, l'unico nei dintorni, con un sotterraneo ampio e profondo,adibito a vari usi secondo la necessitÓ, a prigione o a serbatoio di acqua, di forma poligonale , tipica delle costruzioni normanne, con una torre di guardia alta pi¨ di quattro piani, difendeva l'antica via Popilia.

Secondo alcuni storici, il castello "SCRIBLA" che ospit˛ Roberto Il Guiscardo quando venne in Calabria Citeriore, sarebbe appunto il castello "JENTILINO" .

Forse Roberto ne cambi˛ il nome da "Scribla" a "JENTILINI" per onorare la terra ospitale.

            

 
Un progetto dell'Associazione di Promozione Sociale "JENTILINUM"
 Sito ottimizzato per una visione a 800x600